Indice del forum

COMUNICATI - E COMUNICATI

POLITICO SOCIALE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

CODICE DI HAMMURABI
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> QUESTO E' UN FORUM DI COMUNICAZIONI - CULTURALI E POLITICHE.
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
LUCA TORRE EDITORE

Ospite















MessaggioInviato: Mer Feb 02, 2005 1:18 pm    Oggetto:  CODICE DI HAMMURABI
Descrizione:
Rispondi citando

IL MITO, LA STORIA, LE LEGGI, LE IMMAGINI, I LUOGHI E LA LINGUA

Ho pensato che il più indicato a parlare di Hammurabi, il grande re mesopotamico, fondatore di Babilonia (attuale regione dello sconvolto Irak) e principalmente del suo Codice, composto di 282 articoli, di un prologo e di un epilogo e redatto in caratteri cuneiformi su una stele che ora si trova al Museo del Louvre a Parigi, il più indicato, ripeto, fossi proprio io. Colui cioè che ha curato tradotto e pubblicato il famoso e dimenticato Codice.
E’ già in libreria da qualche mese. Mi direte: perché tanto interesse per questo re ed il suo Codice?
La verità credo, oltre ai miei vagolanti interessi, sia stata proprio la seconda guerra del Golfo. Mi sono reso conto che coloro che sono andati, dicono, a portare la democrazia agli iracheni, degli iracheni non sapevano granché, tranne che l’Irak è tra i maggiori produttori di petrolio del mondo.
Grosse sono le novità. Ne anticipo una: tramite questo codice si spiega com’è avvenuta la costituzione del Vecchio Testamento. Ma ve ne sono molte altre che scoprirete se mi seguirete.
Credo che pochi sappiano che la madrepatria del diritto non è Roma, ma la Mesopotamia, e che il primo legislatore è stato Hammurabi. Dico subito che prima di lui vi sono stati altri due o tre codici, di cui ci è pervenuto ben poco. Pertanto, giocoforza Hammurabi rimane il nostro unico e fondamentale punto di riferimento. Poiché la stele di diorite, scoperta a Susa a cavallo tra il 1901 e il 1902, ci è pervenuta integra dopo circa 3750 anni, tranne qualche inevitabile abrasione. Inoltre, altro motivo a spingermi alla pubblicazione è stato il fatto che tutti quelli che lo ricordano di questo codice ricordano solo la famosa legge del taglione: occhio per occhio, dente per dente.
E’ una conoscenza riduttiva e mortificante per chi ha fatto lo sforzo di creare un apparato giuridico che in molti punti è ancora all’avanguardia rispetto a noi oggi. Si pensi agli articoli che riguardano l’affidamento in adozione di bambini ai cinedi, ballerini di corte dai tratti effeminati, o alle meretrici sacre. Oggi stiamo ancora a discuterne. Hammurabi fece leggi in tal senso.
Vi sono leggi contro la pedofilia, contro l’incesto, sull’adozione, e a favore delle donne che non rischiano mai l’abbandono e l’indigenza da parte del marito o della famiglia perché il legislatore vigila e tutela veramente con occhio paterno.
Il plebeo, il muškênum, può diventare ricco e padrone o riscattarsi, se è in stato di schiavitù, da solo, avendo i mezzi che la legge gli consente.
L’istituzione del leasing è sua, come sua è tutta la costituzione di un calmiere per i lavoratori che li protegge dai ricatti dei padroni. L’usuraio è trattato con molta severità, per essere anche il paese di Abramo, coevo e suddito di Hammuabi. Il Vecchio Testamento risente dei rimproveri di Dio per quest’attività. Ed è qui la grande novità di questo codice: esso ci rivela con ampie testimonianze che il libro sacro degli Ebrei non è altro, per quanto riguarda la precettistica, che la riesumazione o l’applicazione del Codice di Hammurabi. Ho ritenuto di dover indicare tutti i passi della Bibbia dove si nota questa dipendenza, che tale è e non può essere diversamente dal momento che la redazione della Bibbia è stata fatta alcuni secoli dopo la compilazione del codice hammurabico. Controllare per credere.
Inoltre, nella prefazione ho ricostruito il percorso di Abramo da Hur (città posta nei pressi dell`attuale Nassiriya, dove sono morti i nostri carabinieri) all’Egitto; e il vero esodo dall’Egitto di un Mosè a molti sconosciuto, perché è noto solo quello in cinemascope di Cecil B. DeMille con Charlton Heston.
Insomma, è un’opera che affascina perché storia e costume dell`epoca - in questa legislazione che ha influenzato con molta evidenza (vi sono articoli interamente copiati) Greci e Romani fino a Giustiniano e Napoleone – emergono in pieno. Io ho potuto tradurla dal sumero-accadico perché il codice, a suo tempo, è stato traslato in caratteri latini, ma con particolari accentuazioni faticose da decifrare. Inoltre, ho avuto a disposizione due o tre traduzioni, vecchie e malconce, e purgate dalla nostra cultura cattolica, e più di tutto un codice sumero-francese del 1977.
Aggiungo che l’opera è in mille copie numerate e rilegate in cofanetto con incisioni in oro. E composta da mie esaurienti note di traduzione e da un`ampia prefazione. V`è poi un Dizionarietto finale italiano-babilonese e babilonese-italiano. A chiusura: l`elenco dei miti, degli dèi, dei Templi e dei luoghi. E la relativa bibliografia. Con abbondanza di immagini in bianco e nero e a colori. Costo € 80,00. E in brossura € 48,00.
Per chi voglia saperne di più basta cliccare sul mio sito
andare in HOME e aprire la finestra dov`è scritto: ...ultimi da leggere, o cliccare qui sul BANNER.
Si può anche acquistare direttamente utilizzando l’apposita scheda nel sito.
Torna in cima
Adv



MessaggioInviato: Mer Feb 02, 2005 1:18 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> QUESTO E' UN FORUM DI COMUNICAZIONI - CULTURALI E POLITICHE. Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





COMUNICATI - E COMUNICATI topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008